closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Consiglio Diritti Umani: subito inchiesta su strage a Gaza

Striscia di Gaza. La risoluzione, contro la quale hanno votato solo Usa e Australia, è stata respinta da Israele. Anche l'Organizzazione della conferenza islamica condanna Washington e Tel Aviv. Ieri proteste meno intense al venerdì della Marcia del Ritorno, forse per una intesa tra Hamas ed Egitto

Il Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite ieri ha dato via libera a una ‎commissione d'inchiesta chiamata ad indagare sulle uccisioni di oltre cento ‎palestinesi compiute dal 30 marzo dall'esercito israeliano sulle linee tra Gaza e ‎Israele e sulle violazioni dei diritti umani nei Territori occupati. Ad approvarla sono ‎stati 29 dei 47 Paesi membri. Scontato il voto contrario degli Stati uniti così come ‎quello dell'Australia uno dei Paesi più allineati alla politica di Washington in Medio ‎oriente. Quattordici le astensioni, due Paesi erano assenti al momento del voto. ‎Rabbiosa la reazione di Israele. ‎«Nulla di nuovo sotto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi