closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

CoNo, a Torino in campo i contrari alle Olimpiadi

Ci sono anche i No Tav. Rivolta della base grillina contro la candidatura decisa da Appendino e Grillo

Una protesta contro le Olimpiadi 2026 a Torino

Una protesta contro le Olimpiadi 2026 a Torino

Una Mole rovesciata con un cono gelato alla base. Nasce, con questo simbolo a effetto, il Coordinamento No Olimpiadi, appunto CoNo, che vede riuniti associazioni, comitati e movimenti contrari all’ipotesi di una candidatura di Torino ai Giochi Olimpici invernali 2026, prospettata dalla giunta Appendino. L’iniziativa è stata presentata a Palazzo di Città, «per rendere visibile il dissenso che c’è tra i cittadini, perché finora è stata una scelta dei vertici M5s, con il via libera ufficiale di Grillo, che non solo non ha coinvolto la comunità torinese ma formalmente nemmeno la Sala Rossa». La sindaca Chiara Appendino ha inviato, a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi