closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Confessioni sulla tomba

A teatro. Torna alle sue radici Saverio La Ruina con lo spettacolo «Masculu e Fiammina» in scena all'India di Roma. Il racconto dell'omosessualità del protagonista che trova il coraggio di rivelarsi davanti alla lapide della madre

Saverio La Ruina

Saverio La Ruina

Torna alle sue radici teatrali migliori Saverio La Ruina. Quelle che ci rivelò con Dissonorata e con altri testi mirabili come Italianesi, in cui la lingua si fa strumento di identità e rivendicazione culturale, ma pur sempre strumento limpido di impegno e di lotta, mare perfino necessario dove andare a rintracciare con nuovi valori quanto si mescola nel fondale melmoso della omologazione. Era così per le creature narranti di quei testi, e lo è ora questo monologo che risuona come dialogo tra il protagonista e la madre morta. Masculu e Fiammina (all’India, ancora stasera e domani) si svolge infatti in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.