closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Comuni inadempienti. Referendum cannabis a rischio

Depenalizzazione. Il 75% dei certificati elettorali richiesti non sono ancora stati inviati ai promotori. La soluzione c’è: prorogare la scadenza al 31 ottobre. Ma nel governo tutto tace

Iniziativa per la legalizzazione della cannabis a Roma

Iniziativa per la legalizzazione della cannabis a Roma

Di fronte alla richiesta di 590mila cittadini di andare a votare per depenalizzare la cannabis c’è un ostacolo che rischia di far saltare tutto: la burocrazia italiana. Per sottoporre il referendum a Cassazione e Corte costituzionale, infatti, non basta avere nome e cognome di chi ha sottoscritto il quesito, servono anche i certificati elettorali che i comuni sono obbligati a rilasciare entro 48 ore dalla richiesta. «DOPO TRE GIORNI ne mancano ancora più del 75%», denuncia il comitato promotore, che ieri ha tenuto un presidio-conferenza stampa in via Arenula, vicino al ministero della Giustizia. I numeri esatti sono: 545.394 certificati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.