closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Como, blitz dei naziskin nel centro per migranti

Razzisti. L’aggressione nel corso di una riunione. Imposta la lettura di un comunicato razzista

E così anche i naziskin del Veneto Fronte Skinhead hanno avuto i loro 15 minuti di celebrità, prendendosi le prime pagine di siti, giornali, radio e Tv. Non per aver spaccato qualche testa, abitudine ancora di casa come testimonierebbero alcune aggressioni recenti come quella dell'agosto scorso a Mantova con il pestaggio di un ragazzo di sinistra fuori da un bar. I naziskin si sono visti rilanciare il loro monologo contro immigrazione e integrazione con un blitz dentro la sede di «Como Senza Frontiere», associazione che di immigrazione e integrazione si occupa. In una città, Como, che si è riscoperta città...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.