closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Commissione d’inchiesta e Csm, scontro totale sulla giustizia

Maggioranza. Centrodestra e renziani uniti per incardinare l'esame della proposta di legge Gelmini per una commissione speciale sui rapporti tra i giudici e la politica e i media. Mentre il Consiglio superiore della magistratura dice sì alla proposta della ministra Cartabia di introdurre le elezioni di metà mandato

Matteo Renzi e Maria Stella Gelmini, Iv ha votato a favore della proposta della ministra di Forza Italia di una commissione d'inchiesta sulla magistratura

Matteo Renzi e Maria Stella Gelmini, Iv ha votato a favore della proposta della ministra di Forza Italia di una commissione d'inchiesta sulla magistratura

La giustizia, non da sola, divide ogni giorno di più la larga maggioranza di governo. In commissione alla camera due scontri in una sola giornata. Il primo segna la vittoria, ma poco più che simbolica, per Pd, 5 Stelle e Leu. Perché è stato adottato come testo base per la riforma del Csm quello presentato dall’ex ministro Bonafede. Scelta accettata alcune settimane fa anche dalla ministra Cartabia. Perché tanto saranno gli emendamenti ai quali sta lavorando in gran segreto la commissione che ha insediato lei stessa in via Arenula (presidente il costituzionalista Luciani) a ridisegnare la riforma. Partendo dalla legge...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi