closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Come uscire dalla palude di Münchhausen

NARRAZIONI. «Io», un romanzo di Massimo Parizzi edito da Manni

Nella foto Massimo Parizzi

Nella foto Massimo Parizzi

Aspetti esteriori del romanzo di Massimo Parizzi, Io, (Manni, pp. 206, euro 19,00), a principiare dal titolo così esposto, potrebbero farlo leggere come tardo epigono della grande sperimentazione primonovecentesca europea o collegarlo ai tecnicismi neoavanguardisti di metà Novecento. L’autore ha invece le proprie radici ben impiantate negli slanci cattolici della contestazione milanese, poi confluiti in Lotta continua. È IN RISPOSTA alla successiva dispersione di vite prodotta dalla restaurazione neoliberista, che Parizzi fonda nel 1999 una rivista, «Qui. Appunti dal presente», la quale, scavalcando le ossificazioni, i nascondimenti di collocazione sociale, istituzionale, ideologica, si proponeva di recuperare la concretezza di un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi