closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Come ridurre l’esclusione sociale di chi vive nelle aree interne per far ripartire l’Italia

Politica e territorio. L’unica strada da percorrere è offrire una scuola di qualità, un servizio di salute territoriale e la banda larga

L’'Italia è stato il primo tra i Paesi europei a cogliere la necessità di un intervento pubblico per frenare lo spopolamento delle aree del Paese considerate marginali, in particolari quelle montane di Appennini e Alpi ma non solo. NEL 2013, SU IMPULSO DELL’ALLORA ministro per la Coesione Territoriale Fabrizio Barca, è iniziato il lavoro della Strategia Nazionale Aree Interne (Snai), con l’obiettivo di affrontare il problema del declino demografico a partire da una nuova lettura del contesto territoriale: le persone non abbandonano i borghi o i piccoli Comuni - secondo la definizione di legge quelli sotto i 5 mila abitanti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.