closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Cnr, per i precari poche risorse vincolate a un’altra riforma

Ricerca. Legge di bilancio, la protesta al Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr): le risorse per le stabilizzazioni sono insufficienti e vincolate a una nuova riforma dell'ente di ricerca più grande del paese supervisionata da un organo esterno. Flc Cgil: "Non accetteremo questa deriva". La ministra dell'università Messa: "Non ci può essere un piano di rilancio senza confrontarsi con il mondo"

Una protesta dei precari del Cnr

Una protesta dei precari del Cnr

Altro che rilancio e riorganizzazione, inizia nel peggiore dei modi il percorso del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), così come ipotizzato nella legge di bilancio 2022. La manovra stanzia complessivamente 60 milioni di euro, di cui 10 finalizzati alle stabilizzazione dei ricercatori precari. Un importo insufficiente rispetto a chi ha maturato i requisiti. Saranno ottanta dal 2023. Queste risorse però sono state subordinate a un ennesimo piano di riforma dell’ente che sarà valutato da un organismo esterno. Un’idea che limita l’autonomia del Cnr, il più grande ente di ricerca del paese, ed esautora gli organi nominati dalla comunità scientifica interna....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.