closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Chiesa ipocrita, dopo lo sgombero chiesto dalle suore occupata l’Annona di Napoli

L'edificio dell'Annona occupato a Napoli dagli sfrattati

L'edificio dell'Annona occupato a Napoli dagli sfrattati

Si sono arrangiati per una notte e poi ieri mattina sono tornati a occupare, questa volta hanno scelto i locali abbandonati degli uffici dell’Annona, di proprietà del comune di Napoli (foto sopra). Si tratta della piccola comunità, una quarantina di persone tra bambini e anziani, sei famiglie e ragazzi precari, che lunedì le suore dell’ordine del Buon Pastore hanno fatto buttare fuori dall’ex scuola Belvedere (di loro proprietà tramite una donazione) grazie a una denuncia alla procura. Le monache, dedite alla carità soprattutto verso l’infanzia, non hanno contattato gli ex occupanti, tanto per sapere se potevano fare qualcosa per alleviare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.