closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Chauvin si dichiara colpevole: ha violato i diritti civili di George Floyd

Stati uniti. L'ex poliziotto condannato per l'omicidio che ha acceso le proteste di Black Lives Matter

Derek Chauvin, l’ex agente di polizia di Minneapolis condannato per l’omicidio di George Floyd, si è dichiarato colpevole delle accuse federali di aver violato i diritti civili di Floyd, ucciso durante l’arresto avvenuto il 25 maggio 2020. La dichiarazione di colpevolezza di Chauvin è il frutto di un accordo con l’accusa che consente all’ex poliziotto dinon affrontare un altro processo a gennaio, questa volta per un caso federale separato risalente al 2017, in cui è accusato di aver privato dei propri diritti un quattordicenne. In quel caso Chauvin aveva preso il ragazzo per la gola, lo aveva colpito alla testa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.