closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Charlie Hebdo, le ripercussioni francesi sulla Grecia e l’Unione europea

«Choc Charlie». Sembra proprio che solo uno «shock» possa permettere di cambiare il tran-tran brussellese di parametri, regole e tagli, che continua nonostante i discorsi di Juncker e l’agitazione di Renzi

Gli spaventosi eventi di Parigi, con l’attacco odioso a Charlie Hebdo, ci ricordano che libertà e democrazia non sono mai totalmente acquisite, nemmeno in Europa. E se è vero che parliamo di criminali che usano la religione come un kalashnikov e che sicuramente non hanno nulla a che vedere con i milioni di musulmani che vivono nelle nostre società, è anche vero che tutti, anche i musulmani stessi, hanno una diretta responsabilità nel non permettere che questi atti giustifichino derive illiberali, nuovi e vecchi razzismi, nuove e vecchie frontiere, intolleranza e divisioni tra persone diverse fra loro ma in grado...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.