closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Cultura

Cercasi poeta per conforti notturni al tempo del covid

Express. La rubrica delle pagine culturali che fa il giro del mondo

Cosa non si fa per campare! Per esempio, ritrovarsi a scrivere poesie d’occasione per i dipendenti di una multinazionale sparsi in tutto il mondo: un lavoro insolito, ma sicuramente redditizio e tutto sommato non privo di fascino, almeno per come lo descrive su Lit Hub il protagonista di questa avventura, lo statunitense Brian Sonia-Wallace. Premessa: all’impresa il giovanotto non è arrivato del tutto impreparato, visto che dal 2014 si paga l’affitto e le bollette sistemandosi sul bordo di una strada con la sua vecchia macchina da scrivere e componendo versi su richiesta dei passanti. Il progetto, che si intitola «RENT...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi