closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

C’è un Draghi per tutti

Abbiamo svoltato. Tasse, lavoro, vaccini, Europa: le consultazioni con i gruppi politici sono finite e i partiti non hanno capito nulla del nuovo esecutivo. Ma nel programma tutti trovano qualcosa che possa fargli giustificare il voto a favore. Il presidente incaricato ha finito di tessere la sua tela politica e per lui è tornato anche Berlusconi. Per un giorno sotto i riflettori

Mario Draghi durante le ultime consultazioni di ieri alla camera

Mario Draghi durante le ultime consultazioni di ieri alla camera

Si stringe e arrivano tutti, nel Palazzo torna anche Berlusconi dopo un anno di lontananza e malanni. Lo accompagna una calca di giornalisti e operatori tv, fuori e dentro la camera dei deputati. Le parlamentari e i parlamentari di Forza Italia organizzano una piccola festa di accoglienza, «Bravo presidente», «bentornato». Le stanze al primo piano di Montecitorio si addensano oltre i limiti di sicurezza, un corteo sospinge il Cavaliere fino alla porta di Mario Draghi, un telefonino riprende, un giornalista di Mediaset diffonde. Quelle di Berlusconi che saluta Draghi, che si alza ad accoglierlo, sono le uniche immagini rubate dall’interno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi