closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Cdp, il babbo natale delle banche

Tra il 2006 e il 2011, il valore dei mutui ipotecari era di 55 miliardi di euro annui. Tale valore è sceso a 26 miliardi nel 2012, paralizzando di fatto il mercato immobiliare. Con l’approvazione in questi giorni del nuovo «piano casa» da parte del Governo, scende in campo ancora una volta la Cassa Depositi e Prestiti, che con uno stanziamento di 4 miliardi di euro interverrà per favorire l’erogazione di mutui alle famiglie. Il vizio di fondo del ragionamento sta nella determinazione della causa della paralisi del mercato immobiliare, che, essendo dovuta, secondo il Governo, alla scarsa disponibilità di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi