closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Caso Suarez, indagati Paratici e il legali della Juve

Il dirigente accusato di false dichiarazioni. Nell’inchiesta spunta il nome della ministra De Micheli

Una prova farsa. Con contenuti «preventivamente comunicati» a Luis Suarez, ex attaccante del Barcellona, per l’esame di lingua italiana sostenuto all’Università per Stranieri di Perugia, «giungendo a determinare l’esito e il punteggio della prova, per corrispondere alle richieste che erano state avanzate dalla Juventus, con la finalità di conseguire un positivo ritorno d’immagine, tanto personale quanto per l’Università». C’è la svolta nelle indagini della procura di Perugia sul caso Suarez: sospesi i vertici dell'Università (otto mesi per la rettrice dell’ateneo, Giuliana Grego) e soprattutto c’è l’avviso di garanzia per Fabio Paratici, dirigente della Juventus e anche per gli avvocati del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi