closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Caso Alitalia, il governo va avanti con il progetto Ita

Trasporto aereo. «Espressa la volontà di confermare un vettore nazionale del trasporto aereo». Dall'incontro interministeriale arriva la conferma della strategia della newco, avviata dall'esecutivo Conte. La prossima settimana vertice con la commissaria europea alla concorrenza Vestager, per allontanare l'ipotesi dello «spezzatino» dei tre comparti aziendali. Intanto l'Inps fa retromarcia: erogherà le indennità integrative cig agli 11mila addetti della compagnia.

Proteste contro lo

Proteste contro lo "spezzatino" della compagna aerea

«Abbiamo valutato la possibilità di portare avanti il progetto Ita, ed espresso la volontà di confermare un vettore nazionale del trasporto aereo». In altre parole per Alitalia il governo Draghi seguirà la strada dello «Stato imprenditore», imboccata dal precedente esecutivo Conte. La nota congiunta dei ministri dello Sviluppo economico e delle Infrastrutture e trasporti, Giancarlo Giorgetti ed Enrico Giovannini che si sono trovati al Mise per affrontare il dossier Alitalia insieme al capo di gabinetto del Mef, Giuseppe Chinè, e del direttore generale del Tesoro, Alessandro Rivera, riserva poi una obbligatoria puntualizzazione: «La procedura presuppone il coinvolgimento del Parlamento, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi