closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Casablanca», i segreti di un fascino infinito

Festival. Ingrid Bergman e Orson Welles, Leo Mccarey tra screwball e melò, con grandi classici restaurati e rarità assolute si apre sabato 27, a Bologna, Cinema Ritrovato

Cinema Ritrovato quest’anno si espande non solo con il prolungamento di due giornate prefestival, ma anche fisicamente, a includere Pasolini per le esclusive visioni con proiettore a lampada a carboni, e col numero di sezioni, che superano la ventina, comprendendo la nascita della nouvelle vague iraniana, il muto 1915 curato da Mariann Lewinsky, film italiani muti e sonori inclusa una sezione Renato Castellani, Technicolor e il colore giapponese, il cinema del Disgelo, il serial Les Vampires, un omaggio a Peter von Bagh, Chikly pioniere del cinema tunisino, il genocidio armeno, jazz/cinema, il recupero della brillante compagna di Cretinetti Valentina Frascaroli…...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.