closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Detenuti violentati, arrestati due poliziotti penitenziari a Modica

Giovani detenuti immigrati violentati ripetutamente nel carcere di Modica da due assistenti capo della polizia penitenziaria. Secondo l’accusa formulata dalla Procura di Modica, i due agenti - che ieri sono stati arrestati dai carabinieri di Ragusa - avrebbero minacciato le vittime di gravi ritorsioni, come fargli allungare i tempi della detenzione con nuove accuse nascondendo droga nei loro vestiti o nelle loro celle e accusandoli successivamente di esserne i possessori, se si fossero opposti. Chi invece non si ribellava sarebbe stato ricompensato con dosi di hashish, sigarette e altri prodotti difficili da trovare in prigione. Le indagini sono scattate dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi