closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Cara operatrice e caro operatore sociale

Speciale Cnca - Lettere per un altro mondo. L’occasione non va persa. Oggi il lavoro per orientare, senza subire, la transizione ecologica è un passo indispensabile per ripensare il nostro futuro

Cara operatrice e operatore sociale, sono sicuro che quando avrai sentito parlare del progetto di economia solidale e circolare denominato ESC ti sarai chiesto che cosa abbia mai a che fare la tua attività giornaliera con l’economia circolare, la sostenibilità, la giustizia climatica e ambientale. Tra le tante attività umane che producono un impatto sulla natura, l’economia solidale, non ha un impatto ambientale particolarmente rilevante: questo avrai pensato. Città piene di auto, allevamenti industriali che emettono un gas climalterante come il metano, attività produttive che consumano energia e usano risorse naturali, scarti ovunque, anche quelli alimentari e qualcuno chiede conto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi