closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Camusso (Cgil): Ddl povertà, il governo non risolve le diseguaglianze

Welfare. La Camera approva in prima lettura la delega al governo contro la povertà. Per il segretario generale della Cgil non permetterà di uscire dalla trappola dell'indigenza

Susanna Camusso, segretario generale della Cgil

Susanna Camusso, segretario generale della Cgil

Il governo non ha mai pensato di adottare una soluzione universalistica a sostegno del reddito di individui e famiglie che si trovano in condizione di povertà, provocata da disoccupazione o dal lavoro povero. In compenso pensa di risolvere la drammatica emergenza sociale con la creazione di un'occupazione, finanziata dagli sgravi statali alle imprese. Lo ha ribadito ieri il ministro dell'Economia Padoan. I dati sulla crescita, e la prospettiva di una recessione ventennale (stima l'Fmi), non promettono nulla di buono: la povertà continuerà a crescere come accade dall'inizio della crisi: il 2008. «Sulla povertà il governo continua a non fare -...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.