closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Cambiare i trattati, un fisco comune». Letta e Prodi: l’Ue riparta dai cittadini

L'iniziativa. Il Pd punta sulla spinta dal basso della Conferenza per il futuro dell'Europa che parte il 9 maggio

Enrico Letta ieri al convegno del Pd sul futuro dell'Ue

Enrico Letta ieri al convegno del Pd sul futuro dell'Ue

Il Pd di Enrico Letta, insieme ai socialisti europei, spinge per battere finché è caldo il ferro della nuova Europa: quella degli investimenti, del debito comune, dello stop all’austerità. E per raggiungere questi obiettivi- «non ci devono essere tabù, anche lo stop del patto di stabilità era considerato impensabile», avverte David Sassoli- Letta con Romano Prodi, Emma Bonino e altri big italiani e stranieri ( da Paolo Gentiloni a Enzo Amendola, Frans Timmermans e Sergei Stanishev) preme perché la Conferenza sul futuro dell’Europa (che parte il 9 maggio) diventi l’occasione per iniziare a ripensare i Trattati, sotto la spinta popolare....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.