closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

«Calzolaio non oltre il calzare»

Chi consulti il Recueil Milliet, la celebrata raccolta di testi greci e latini relativi alla pittura antica, compilata da Adolphe Reinach, morto a ventotto anni sul fronte delle Ardenne nell’agosto del 1914, troverà, nel capitolo dedicato a L’apogeo della pittura antica a l’epoca di Alessandro e degli epigoni, una novantina di brani e citazioni al riguardo della figura e dell’opera di Apelle. Una prova della fama di quel pittore, considerato, se ci atteniamo alle testimonianze, il più grande del quarto secolo greco, e uno dei più celebrati dell’antichità. Nato a Colofone intorno al 380 e vissuto ad Efeso e a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi