closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Calano i casi, tranne tra i bambini. E spariscono le zone rosse

Monitoraggio . L’Italia passa in giallo, solo Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta ancora in arancione. Le regioni contro il sistema di valutazione del rischio in cui Rt ha un peso preponderante. Dati rassicuranti sulla seconda dose AstraZeneca dal Regno Unito: solo una reazione grave ogni milione di richiami

Milano, ristoranti aperti in piazza Duomo

Milano, ristoranti aperti in piazza Duomo

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati poco più di diecimila nuovi casi positivi al coronavirus e 207 decessi. Il miglioramento graduale ma uniforme della situazione epidemiologica cancella le zone rosse dalla mappa del rischio: da lunedì 10 tutta l’Italia sarà “gialla”, tranne Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta ancora in arancione. NELL’ULTIMA SETTIMANA, sia i nuovi casi che i decessi sono tornati ai livelli di fine ottobre 2020. Merito delle restrizioni e delle vaccinazioni che, come mostrano i grafici della fondazione Gimbe viaggiano a un ritmo medio di 450 mila vaccinazioni al giorno. Non è ancora il mezzo milione inizialmente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi