closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Brevi dal mondo: Ue, Gran Bretagna, Usa, Yemen

Internazionale. Google perde il ricorso, resta la maxi multa dell'antitrust europea. Ma vince a Londra: l’Alta corte blocca la class action da tre miliardi di sterline. Fatti di Capitol Hill, al Congresso le telefonate di Trump. Bomba in auto, uccisa giornalista yemenita incinta

Google/1. Ricorso perso, resta la maxi multa Appello rigettato: ieri la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha confermato la multa di 2,42 miliardi di euro inflitta quattro anni fa a Google per abuso di posizione dominante. La motivazione: aver favorito, nel motore di ricerca, il proprio servizio di acquisti (Google Shopping) rispetto a quelli dei concorrenti. La sanzione era stata comminata nel 2017 dalla Commissione Ue, Google aveva fatto appello. Ma secondo il tribunale «Google si è allontanata dalla concorrenza nel merito», ponendo i servizi di comparazione degli acquisti dei rivali nei risultati generici. *** Google/2. Londra, l’Alta corte blocca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.