closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Brevi dal mondo: Argentina, Maldive/Cina, India/Russia, Nigeria

Petrolio nigeriano, nuove accuse a Eni e Shell Presentata ieri a Lagos, una nuova analisi realizzata dagli esperti di Resources for Development Consulting per conto delle ong Global Witness, Heda, Re:Common e The Corner House accusa Eni e Shell per l’intesa «Opl 245» siglata con il governo nigeriano in relazione alla modifica delle condizioni fiscali che regolano i giacimenti petroliferi. Secondo il rapporto potrebbero ridurre le entrate della Nigeria di 5,86 miliardi di dollari rispetto ai termini precedenti. L’Fmi raccomanda che i paesi produttori di petrolio ricevano dal 65 all'85% dei proventi, ma così alla Nigeria spetterebbe solo il 41%....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi