closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Bologna Violenta, il grindcore della discordia

Intervista. Il nuovo album della band sotto il cui nome si cela Nicola Manza: «Stavolta mi sono lasciato andare sul fronte melodico, cercando di scrivere delle partiture per gli archi che non fossere un semplice accompagnamento»

Il nuovo disco di Nicola Manzan, in arte Bologna Violenta, si chiama Discordia (Overdrive Records) e non potrebbe essere altrimenti, visto l’approccio bellicoso con cui Manzan affronta ogni suo lavoro. Discordia però, a confronto degli altri 4 album, è più accessibile, un grindcore più melodico: «È venuta a mancare la parte di me che dice: devi dare più fastidio! Stavolta mi sono lasciato andare sul fronte melodico, cercando di scrivere delle partiture per gli archi che non fossero un semplice accompagnamento, ma che avessero un senso senza gli altri strumenti. Questo anche grazie all’intervento di Alessandro Vagnoni, batterista e polistrumentista...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.