closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Blocco contratti della PA. Lo stato rischia un salasso da 35 miliardi se la Consulta lo boccia

Pubblica amministrazione. Allarme dell’avvocatura generale dello Stato. L’udienza sulla legittimità del blocco è stata fissata il 23 giugno. I sindacati: «Sono stime gonfiate, il governo fa pressione sulla Corte»

Il ministro dell'economia e delle finanze Pier Carlo Padoan

Il ministro dell'economia e delle finanze Pier Carlo Padoan

Un conto salatissimo aspetta lo Stato italiano se la Corte Costituzionale boccerà il blocco della contrattazione nel pubblico impiego. Il costo per il rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici per il quinquennio 2010-2015 potrebbe non essere inferiore ai 35 miliardi di euro. Per l'Avvocatura dello Stato dal 2016 il rinnovo potrebbe avere un «effetto strutturale di circa 13 miliardi di euro». Sono i dati presentati nella memoria, e resi noti ieri dall'Ansa. Il documento è stato firmato dall'avvocato dello Stato Vincenzo Rago ed è stato inviato alla Consulta in vista dell'udienza sulla legittimità del blocco della contrattazione nel pubblico impiego....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.