closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Black cinema a Oakland

Venezia 75. L'ultimo film di Spike Lee «Klansman», uscito a un anno dalla strage di Charlotsville, è una feroce invettiva contro l’America di Trump

"Blackklansman" di Spike Lee

A Venezia Spike Le terrà una master class su innovazione ed evoluzione del linguaggio del cinema nell’era delle serie tv e nuove sinergie fra fiction e forme documentarie. Innovatore lui stesso e vorace cinefilo, Lee salirà in cattedra con le giuste credenziali e soprattutto come eminente voce african-american del cinema americano per gli ultimi tre decenni. She’s Gotta Have it, il suo esordio, fu un film fondamentale per come introduce uno sguardo e una voce risolutamente black nel panorama del cinema americano. E mentre quel film viene ora rivisitato da Netflix in versione series, il prossimo anno ricorre il trentennale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.