closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Bianca Guidetti Serra, la vita e l’impegno civile

Convegni. A Torino, un simposio dedicato alla sua figura e alle sue poliedriche attività politiche, sociali, culturali. Dalla salute pubblica di cui si occupò in processi storici all'infanzia e al cammino dell'uguaglianza dei diritti di donne e uomini

Bianca Guidetti Serra

Bianca Guidetti Serra

Una vita ricca e bella, quella di Bianca Guidetti Serra. Torinese del 1919, partecipa alla Resistenza nei «Gruppi di difesa della donna», poi una lunga carriera da avvocata attraversando le lotte sociali del dopoguerra, arrivando sui banchi della Camera, da indipendente, per Democrazia proletaria. Quasi nulla resta al di fuori dei suoi interessi e del suo impegno di comunista che, dopo il fatale ’56 dei carri armati sovietici in Ungheria, esce dal Pci e resta senza partito: l’internazionalismo, la condizione dell’infanzia, la libertà nelle fabbriche, il diritto alla salute, l’emancipazione delle donne. Inevitabile, quindi, che sia ricchissimo il convegno su...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi