closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Berlusconi ri-indagato per strage. Il silenzio del futuro alleato Pd

Verso il voto. È la terza volta, in piena campagna elettorale. La solidarietà di Lega e destre, imbarazzo dem, attacca solo M5S. Salvini: Indagarlo per le stragi di mafia è ridicolo, è il solito intervento politico di una parte della magistratura, andrò a salutarlo giovedì al suo comizio a Catania

Matteo Salvini stringe la mano a Nello Musumeci, candidato della destra in Sicilia

Matteo Salvini stringe la mano a Nello Musumeci, candidato della destra in Sicilia

Come se una macchina del tempo avesse riportato la politica italiana nel passato Berlusconi, in testa nei sondaggi sia per il voto siciliano di domenica che per quello nazionale di marzo, finisce indagato per la terza volta per le stragi del 1993, dopo due archiviazioni. E stavolta non si tratta neppure più, come nelle precedenti, di concorso: il sospetto è addirittura che fosse il mandante delle mattanze. MOMENTO PEGGIORE la procura di Firenze non poteva scegliere. L’intercettazione, peraltro confusa, nella quale il boss Graviano sembra indicare l’ex Cavaliere come puparo delle stragi («Berlusconi mi ha chiesto questa cortesia, per questo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.