closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Berlusconi: il capo resto io. E ai suoi chiede di cercare soldi

Forza Italia. L'ex cavaliere frena la corsa alla successione. E piange miseria. Verdini: siamo con l'acqua alla gola, servono 30 milioni

Marina, Barbara, Piersilvio? Il caso è chiuso. «Ho preso questa decisione. Resto io il leader, e per favore non parliamone più». Con queste parole, di fronte al comitato di presidenza forzista riunito per la prima volta dopo la doccia fredda europea, l’Interdetto liquida definitivamente il tormentone dell’erede in campo. Ma così facendo blocca anche gli appetiti dei capibastone che scalpitano per il posto di capo assoluto. Quel trono è già occupato e il re non ha intenzione di lasciarlo vacante. Bisognerà, certo, individuare un candidato premier, ma a tempo debito. Farlo ora, dopo che il voto europeo ha fatto schizzare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi