closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Berlusconi duro, ma i frondisti tengono: «E se la prima riforma fosse l’ultima?»

Il patto del Nazareno. Il premier Renzi sarebbe deciso a cacciare i suoi ribelli, anche per far pressione sull'ex Cavaliere. Che oggi affronta i suoi

L'ex ministro Francesco Nitto Palma (Forza Italia)

L'ex ministro Francesco Nitto Palma (Forza Italia)

I senatori reggono sì e no un paio d’ore. Poi sciamano fuori dall’aula e il dibattito sulla legge per definizione più importante, la riforma della Carta, oltretutto quella che probabilmente li renderà gli ultimi senatori eletti, prosegue tra i banchi vuoti. Non è il classico disinteresse dei rappresentanti del popolo per il compito che gli è stato assegnato. È la manifestazione di un malessere più che diffuso, quasi onnipresente. Perché saranno in tanti a votare a favore della riforma di Renzi, ma sono in pochissimi a crederci. La stragrande maggioranza obbedisce agli ordini. Ordini tassativi. Il decisionista di palazzo Chigi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.