closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Berlusconi dice sì. Salvini sbaglia il tiro: «O noi o i 5S»

Governo. Giorgetti: «Draghi come Ronaldo». Ma il leader della Lega pone (quasi) un aut aut

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Conferenza stampa congiunta Salvini-Giorgetti, al termine della segreteria politica della Lega. L’annuncio sembra preludere al semaforo verde per Draghi, mossa strategica non solo opportuna ma necessaria per bloccare il tentativo in corso di trasformare «il governo di tutti» in un governo a maggioranza Ursula. La posta in gioco, nel primo giorno di consultazioni, è questa: chi imprimerà il proprio marchio sul governo di super Mario. Luigi Di Maio e Beppe Grillo si sono mossi per tempo. Giuseppe Conte ha fatto la sua parte. A destra Silvio Berlusconi ha saltato il fosso, dopo una riunione infuocata. Mara Carfagna, scatenata, ha spezzato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi