closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Berlusconi al Colle, un incubo da non sottovalutare

Quirinale. Berlusconi non è una figura patetica al tramonto, è l'ostinato interprete di un progetto, come 28 anni fa, di svuotamento della nostra democrazia rappresentativa.

All'inizio sembrava una boutade. Poi si è pensato a una proposta grottesca ma per questo improbabile. Ora sappiamo che si tratta di una minaccia reale. 26 gennaio 1994 – 24 gennaio 2022: a distanza di ventotto anni la seconda discesa in campo dell'uomo di Arcore configura un attentato non meno grave all'integrità sostanziale della Repubblica. Come allora, i suoi seguaci s'indignano all'idea di incompatibilità. Gli analisti evitano di evocarla, preferendo rifugiarsi nel calcolo delle probabilità. Gli avversari stentano a pronunciare l'anatema, per la preoccupazione fondata che sia un modo per favorire l'esito infausto. C'è chi grida all'esagerazione, pensando all'apparente debolezza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.