closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Bari, in 15mila contro il caporalato: «Il governo si muova»

Bari. I sindacati: «La legge c'è ma giace in parlamento, l'esecutivo non può starsene fermo in attesa di nuovi eventi luttuosi»

«No al caporalato e allo sfruttamento del lavoro in agricoltura». Sembrano slogan di altri tempi e invece ieri a Bari in 15mila provenienti da tutta Italia hanno sfilato con queste parole d’ordine in una manifestazione unitaria di Fai, Flai e Uila, (Cgil, Cisl e Uil). «Serve un patto per il riscatto del lavoro agricolo: l’approvazione immediata del ddl contro l’intermediazione, una più giusta normativa sui voucher e lo sblocco dei contratti provinciali del lavoro», ha detto Luigi Sbarra, Fai Cisl. «Tra pochi giorni migliaia di braccianti saranno sui campi per le grandi raccolte. Il governo non può starsene fermo in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.