closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Balcani e Mediterraneo, dove fallisce l’umanità

Migranti. La rotta balcanica non è l’unica vergogna europea

Un uomo vicino alla recinzione del campo di Lipa, in Bosnia

Un uomo vicino alla recinzione del campo di Lipa, in Bosnia

«Le immagini che giungono dalla Bosnia sono drammatiche: migliaia di persone abbandonate tra i boschi e sotto la neve per l’incapacità dell’intera Unione Europea di affrontare e governare i flussi migratori. (..) (..) Un perverso “gioco” di polizie in cui da Trieste i migranti che riescono ad arrivare vengono consegnati alla polizia Slovena, poi a quella Croata ed infine respinti in Bosnia (..) Abbiamo il dovere morale prima ancora che legale di accogliere queste persone, di far valere le leggi che noi stessi abbiamo scritto nelle nostre costituzioni per proteggere chi fugge da guerra, persecuzioni e trattamenti inumani (..) Chiediamo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi