closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Autonomia differenziata, Boccia (Affari regionali) rilancia. Landini: «Basta, divide il paese»

La partita. Il ministro per il Sud e coesione territoriale Provenzano contrappone la proposta dell’Emilia a quelle di Zaia e Fontana. E Patuanelli (Sviluppo Economico) riapre sulla regionalizzazione della scuola

Il ministro degli affari regionali Francesco Boccia (Pd)

Il ministro degli affari regionali Francesco Boccia (Pd)

Domani la partita dell’autonomia differenziata sarà ufficialmente riaperta dal tour annunciato dal ministro degli Affari regionali Francesco Boccia (Pd) che incontrerà il governatore leghista del Veneto Luca Zaia e, martedì a Milano, quello lombardo Attilio Fontana. A Bari, dove ieri ha incontrato i sindaci delle città metropolitane che hanno chiesto più risorse al governo senza passare dalle regioni, Boccia ha ribadito che il processo continuerà «nel solco della costituzione». E nello spirito della riforma del titolo V della Carta voluta dal «centrosinistra» nel 2001. «L’autonomia differenziata il governo la vuole- ha detto - ci crede fermamente e lo dimostreremo con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.