closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Aumentano le demolizioni di case palestinesi, pagano i bambini

Territori occupati. La denuncia è di Save the Children di fronte all'escalation di demolizioni eseguite dalle autorità israeliane nella Valle del Giordano, a Gerusalemme Est e nella Cisgiordania meridionale

La comunità di Humsa Al Bqaia nella Valle del Giordano

La comunità di Humsa Al Bqaia nella Valle del Giordano

Le ruspe militari ieri sono arrivate alle prime luci del giorno nella piccola comunità di Humsa Al Bqaia, nel nord della Valle del Giordano. In pochi minuti hanno abbattuto tende e strutture in lamiera lasciando diverse famiglie palestinesi senza un riparo. Un gruppo di attivisti si è dato da fare per rimettere in piedi quanto era stato distrutto. È stato inutile. Poco dopo le autorità israeliane ha fatto eseguire un nuovo sgombero. A Humsa Al Bqaia i bulldozer hanno già distrutto 122 strutture e lo stesso accade in altri villaggi e comunità palestinesi di questa parte della Valle del Giordano....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi