closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Attacco armato alla Spianata di al Aqsa, cinque morti

Gerusalemme. Uccisi due poliziotti e i tre attentatori, arabo israeliani giunti da Umm el Fahem. La comunità internazionale condanna ma non fa nulla per cambiare lo status quo e dimentica la questione palestinese. Ieri a Dheisheh i soldati israeliani hanno ucciso un altro palestinese, il terzo in appena 72 ore

Poliziotti israeliani a Gerusalemme

Poliziotti israeliani a Gerusalemme

Condanne, espressioni di solidarietà, dichiarazioni di amicizia. Il mondo ieri ha reagito subito all'attacco armato in cui, lungo le mura antiche di Gerusalemme, sono rimasti uccisi due poliziotti e gli attentatori, tre arabo israeliani - palestinesi con cittadinanza israeliana, - giunti da Um el Fahem. Ha mancato invece di confrontarsi con una realtà dimenticata, chiusa in un cassetto dagli occidentali e anche dagli arabi: la questione palestinese e il conflitto tra israeliani e palestinesi. La "comunità internazionale" si è adagiata sullo status quo, si è lasciata cullare dalla narrazione del conflitto fatta premier Benyamin Netanyahu fondata soltanto sulle "esigenze di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.