closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Asgi: «Dopo questa sentenza le riammissioni in Slovenia dovrebbero finire»

Intervista . Anna Brambilla, avvocata di Asgi che insieme alla collega Caterina Bove ha firmato il ricorso del singor Mahmood illegittimamente respinto dall'Italia alla Slovenia, spiega gli effetti dell'ordinanza del tribunale

Volontari distribuiscono aiuti ai migranti di Bihaç

Volontari distribuiscono aiuti ai migranti di Bihaç

Se il signor Mahmood potrà tornare in Italia, è merito della collaborazione tra l’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (Asgi) e il Border Violence Monitoring (Bvm), un network di associazioni presente in tutti i paesi della rotta balcanica. Bvm raccoglie sistematicamente le storie delle persone in transito con lo scopo di monitorare dal basso violenze e abusi. Asgi si è occupata del ricorso, firmato dalle avvocate Caterina Bove e Anna Brambilla. «Stiamo valutando altri ricorsi», afferma quest’ultima. Cosa cambia per i migranti che entrano dal confine sloveno? Non dovrebbero più essere riammessi. Per quanto sia specifica sul caso del signor...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi