closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Argentina e Cuba, le risposte attese dall’ex cortile di casa

America latina. Obama, indebolito, e le questioni dolenti del Latinoamerica

«Vengano tutti a vedere, non abbiamo niente da nascondere. Ma anche i paesi dell’Alba dovrebbero osservare le elezioni negli Stati uniti e quelle in Europa». Così, alla vigilia delle ultime elezioni in Bolivia, il presidente Evo Morales accoglieva gli osservatori internazionali e i giornalisti. E il 12 ottobre, il primo presidente indigeno veniva riconfermato per la terza volta alla presidenza con il 60% dei voti. La tornata elettorale che ha interessato nel 2014 l’America latina ha peraltro confermato o portato al potere la sinistra, variamente modulata ma unita nella convinzione di non tornare a essere il «cortile di casa» degli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.