closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Musil estende la ratio a intuito e sentimento

In uno dei momenti più esilaranti del suo ultimo, brillante romanzo, La capitale, Robert Menasse…

Arendt, sempre al di là del dove, e ora stretta in una striscia

Nell’opinione comune, i filosofi sono gente reclusa in studi foderati di libri e priva, in…

Magia orfica della parola per superare ogni barriera

E’ forse il suggerimento di un percorso iniziatico quello descritto da Davide Susanetti in Luce…

Darnton, l’editoria settecentesca in mani contrabbandiere

La Francia settecentesca di Robert Darnton è un mondo quotidiano fatto di piccoli commercianti e…

New Orleans oscura come un negativo

C’è un racconto di William Faulkner intitolato Autunno nel delta. Agli sgoccioli della sua lunga…

Fast food o caviale? Pullman, un caustico artigiano alle prese con lo story-telling

Chi abbia avuto l’infanzia funestata da una guerra, non sogna ad occhi aperti. Pesantemente gravato…

Krug, un exploit formale per l’eredità del dolore

Sono passatiquasi quarant’anni da quando Art Spiegelman, con il suo Maus, ha rivoluzionato il fumetto,…