closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Appendino attacca la Hag: «Immorale delocalizzare»

Torino. Il 22 trattativa al Mise con la multinazionale olandese. Calenda polemizza con la sindaca

on c’era aria di crisi, anzi si prevedeva addirittura un incremento di produzione. Invece, ad Andezeno, appena fuori Torino non distante da Chieri, il 25 settembre è arrivata una doccia fredda: licenziamento collettivo per i 57 dipendenti dello storico stabilimento dove si producono - dalla tostatura al confezionamento-– i marchi di caffè Hag e Splendid. E da quel giorno i lavoratori sono in stato di agitazione contro la decisione della multinazionale olandese Jde (Jacobs Douwe Egberts) che, insieme a Flai Cgil e Uila Uil, definiscono «scellerata». In tutto questo c’è puzza di bruciato, anzi di mercato. «Avete trasformato il sudore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi