closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Appalti pilotati», arrestato il sindaco leghista di Apricene

Puglia. L'unico sindaco della regione in quota Carroccio, Antonio Potenza, ai domiciliari

Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura politica del primo sindaco leghista pugliese. Il primo cittadino di Apricena, Antonio Potenza, è stato infatti arrestato e posto ai domiciliari con altre due persone nell'ambito di una indagine della Procura di Foggia, su alcune presunte irregolarità nelle gare per l'aggiudicazione di commesse pubbliche. Gli altri arrestati sono l'assessore all'Ambiente e al Verde Pubblico Ivan Augelli, consigliere comunale all'epoca dei fatti, e l'imprenditore Matteo Bianchi. L'ordinanza cautelare ha riguardato 15 persone: gli altri 12, tra pubblici ufficiali e professionisti, sono stati sottoposti a misure di natura interdittiva. Complessivamente sono 25 le persone...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.