closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Appalti facili»: arresti in Piemonte

Inchiesta. Misure cautelari tra Asl e ospedali

Quindici misure cautelari tra dipendenti Asl e degli ospedali, commissari di gara, agenti e rappresentati di aziende mediche. È bufera sulla sanità del Piemonte per l’inchiesta su un giro di «appalti facili» da 3,5 milioni di euro scoperto dalla guardia di finanza: cinque persone sono finite ai domiciliari. Pesanti le accuse a vario titolo: corruzione, turbativa d'asta e frode nelle pubbliche forniture. Nel mirino degli inquirenti sono finite tre gare bandite da Asl To4, Azienda ospedaliera Maggiore di Novara, Asl di Asti e di Alessandria e dall'Azienda ospedaliera di Alessandria. L’indagine è partita dalla scoperta di un ammanco di 300...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.