closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ansarullah continua ad avanzare, vicina la caduta di Maarib

Yemen. Le forze sciite ribelli assediano la città ricca di giacimenti di idrocarburi. Le forze governative e mercenarie filo-Riyadh arretrano anche su altri fronti. Venerdì missili lanciati dagli Houthi hanno ucciso a Shabwa sette uomini di corpi di élite inviati dagli Emirati

Yemen. Combattenti sostenuti dai sauditi sul retro di un veicolo blindato mentre lasciano le linee del fronte di Marib

Yemen. Combattenti sostenuti dai sauditi sul retro di un veicolo blindato mentre lasciano le linee del fronte di Marib

La crisi umanitaria non ferma la guerra in Yemen, teatro dal 2015 di una devastante campagna militare di Arabia saudita, Emirati e altri paesi arabi contro gli Ansarullah, i ribelli sciiti Houthi appoggiati dall’Iran che si battono contro il governo sostenuto da Riyadh. Il fragile accordo di condivisione del potere ormai è solo un pezzo di carta. Negli ultimi giorni si sono aperti nuovi fronti di guerra oltre a quello di Maarib, città circondata dai ribelli e la cui caduta potrebbe imprimere una svolta a favore degli insorti in un conflitto che è diventato il Vietnam dei sauditi. È caduto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.