closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Anche Mario Monti saluta in aula la svolta pragmatica dei 5 Stelle

M5S. Passa la linea governista Di Battista rimanda lo scontro interno accetta la nuova fase

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

«Il Movimento 5 Stelle aveva bisogno di un impegno di pedagogia didattica e questo impegno finalmente è avvenuto e ha dato i suoi frutti. Il M5S ha scoperto di non avere proprio niente contro l'Europa». Con queste parole il professor Mario Monti, intervenuto al senato nel dibattito che ha seguito le comunicazioni di Giuseppe Conte sul Mes, ha promosso i 5 Stelle e salutato la nuova fase, quella della realpolitik. Poche ore prima, nel corso della discussione alla camera, Giorgia Meloni aveva invitato i deputati 5 Stelle a restare fedeli alle origini del «VaffaDay» e mandare a quel paese l’Europa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.