closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Amplessi inappagati in una brillante galleria dei personaggi di Asor Rosa

Storie di uomini votati alla mediocrità, colti da Asor Rosa in fasi eccezionali delle loro vite: "Amori sospesi", da Einaudi

Gianni Berengo Gardin,

Gianni Berengo Gardin, "Parigi 1954"

L’amore è lotta. L’amore è scommessa. L’amore è completamento. L’amore è eternità. L’amore è abbandono. L’amore è oblio. L’amore è desiderio. L’amore è dedizione. L’amore è sacrificio. L’amore è sesso. L’amore è felicità. L’amore è ricerca. L’amore è possesso. L’amore è cura. L’amore è riproduzione. L’amore è intensità del presente. Si è scelta la definizione più convincente e appagante? Bene! Si raccolgano tutti questi luoghi comuni sull’amore e si ripongano in qualche vasetto per la conserva. Torneranno utili dopo. Ma quando? È ciò che ancora si chiedono, vivi o morti che siano, i personaggi degli Amori sospesi (Einaudi, pp. 336,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi