closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Alla Sinistra

Lettera. In questi mesi in molti hanno lanciato messaggi d’urgenza per un’unità di quella parte della sinistra che si sente orfana di una rappresentanza efficace. Questa lettera quindi è un ulteriore lancio del sasso nello stagno e si associa agli altri appelli che vanno nella stessa direzione

Siamo amici e compagni che hanno diviso in passato comuni esperienze nella sinistra. Siamo “anziani”, generazione sessantottina e postsessantottina ancora combattivi. Ci unisce un comune sentire, ma anche un sentimento di smarrimento di fronte alla mancanza di idee e di organizzazione che avvolge la sinistra. Crediamo che tale sensazione sia molto diffusa. Siamo quelli che dicono che il governo Draghi non ci rappresenta. I partiti esistenti risultano un’insufficiente risposta in un mare di aspettative, di bisogni. Prevalgono le divisioni sulla necessità di unità e ascolto reciproco. Ci unisce la voglia di contribuire a invertire questa tendenza che vede prevalere la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi